: la ristrutturazione

Al Ristorante Santa Marta passato e presente sono sapientemente mescolati in una ricetta dal successo garantito, non solo in cucina.

Anche dal punto di vista architettonico, grazie al prezioso lavoro dello Studio Kuadra, il ristorante stupisce con un suggestivo mix di elementi antichi e contemporanei.

Ubicato nel centro storico di Mazzé, impreziosito da un famoso castello e alcuni palazzi nobiliari, il ristorante nasce da una sapiente ristrutturazione dell’antica cappella/oratorio di Santa Marta, posizionata alle spalle della chiesa parrocchiale del XVIII secolo. Quest’ultima è un edifcio dedicato ai Santi Gervasio e Protasio a tre navate con facciata barocca, canonica e torre campanaria attigua.

All’interno del ristorante Santa Marta, l’anima solenne della chiesa convive con un’architettura raffnata e moderna: sofftti con volte a botte, preziosi pavimenti in venghé e una sala a soppalco con vista sull’arco alpino.

E a impreziosire tutto l’ambiente, un piccolo altare in muratura intonacata, residuo dell’antica cappella dedicata a Santa Marta, patrona di cuoche, osti e albergatori e nume tutelare del ristorante.