: itinerario delle chiese

Sono cinque le chiese che sorgono tra Mazzé e nei suoi dintorni. Una passeggiata di qualche ora lungo le stradine di campagna permette di visitarle tutte.

Chiesa parrocchiale di Mazzé
Risalente al XVIII secolo, è una chiesa di notevoli dimensioni, in stile basicale a tre navate con facciata barocca, dedicata ai Santi Gervasio e Protasio.

Chiesa della Madonna della Neve
Costituiva la parrocchia costruita fuori dalle mura. Architettonicamente formata da tre navate con elementi decorativi di vari stili, nella parte a sud offre elementi gotici che fanno risalire la sua origine al XIII secolo.

Chiesa parrocchiale di Tonengo
Eretta nel 1832 a San Francesco d’Assisi, costituisce l’ampliamento della vecchia chiesa fno ad allora adibita a cappellania. L’aspetto esterno attuale presenta un’austera soluzione architettonica, mentre l’interno è armonioso e pacato.

Chiesa della frazione Barengo
La chiesa risale ai primi anni del 1600 ed è dedicata ai Santi Orsola e Barnaba. Nel corso del tempo, l’edifcio, che oggi è retto a cappellania, ha subito moltissimi rimaneggiamenti.

Chiesa dei Santi Lorenzo e Giobbe
Posta nei pressi della Dora Baltea, di semplicissimo impianto con portico esterno, è stata probabilmente edifcata con i resti di una villa rustica romana.