Reservation
Via delle Scuole, 2 10035 Mazzé – Torino Tel. 011.9835616 / 348.2636372

TableBooking








    Menu

    “Le materie prime, quelle buone, ci piacciono da qualunque regione arrivano e vengono sempre inserite all’interno dei piatti, per consentire un viaggio tra i sapori che ci rendono autentici!”.

    Marinella Toscani

    IMenu del Santa Marta

    La creazione e l’elaborazione dei menù che si alternano seguendo il ciclo delle stagioni sono legate alla “cucina del territorio”, la cucina canavesana dunque, alleggerita un po’ negli ingredienti e nei sapori e proposta in maniera più moderna.
    Una cucina che ha origine nella condivisione dell’amore per la cucina trasmessa dalla madre alla signora Marinella che ne ha colto tutte le sfaccettature, facendo divenire una passione, la sua professione, condividendola, a sua volta, con la figlia Ilaria. Una cucina che parla di famiglia, territorio, passioni e buon gusto. Il ristorante Santa Marte offre, oltre ad un ricco menu a la carta, anche la possibilità di seguire percorsi degustazione per dare la possibilità agli ospiti di conoscere la loro cucina e la ricercatezza che risiede nella tradizione. Tra i piatti in carta, sicuri di non rovinare la magia della sorpresa, si possono trovare i classici agnolotti del plin ai tre arrosti conditi con il loro sugo, realizzati in una forma un po’ più grande di quella che prevede la tradizione e che sono un primo piatto piemontese a cui è impossibile rinunciare. Irrinunciabili anche i ravioli ripieni di borragine e seirass, conditi con il burro alle nocciole, rigorosamente di produzione artigianale, tipici della zona.
    aifunghi-ristorantesantamarta

     
    In carta, Tre modi di dire Vitello, per omaggiare il tradizionale piatto piemontese del vitello tonnato che rappresenta un must al Santa Maria nella versione proposta.

    Il menù, inoltre, prevede piatti anche per chi ha esigenze particolari, tipo i vegetariani: ciò non significa sradicare la tradizione, ma adattarsi alle richieste dei clienti, prendersi cura di loro. Tra le proposte, una menzione speciale merita il tomino di latte vaccino, fritto o in crosta, che viene servito con delle verdure di stagione.

    Nel menu, che vi invitiamo a scaricare, anche tanti piatti a base di pesce e ricette che hanno il sapore di casa in una versione decisamente ricercata, dettata anche dall’utilizzo di tanti prodotti presidi Slow Food, tra i primissimi a credere nel valore e nelle potenzialità della cucina del Santa Marta.

    tartare-menusantamarta